sabato 13 agosto 2016

Pazienza!!


Bisogna avere un cuore capace di pazientare; i grandi disegni si realizzano solo con molta pazienza e molto tempo. (S. Francesco di Sales)

Il bicchiere mezzo pieno...


Non sempre è facile ma in ogni situazione è molto importante continuare a vedere il bicchiere mezzo pieno, anziché mezzo vuoto. Ora mi trovo in una certa situazione un po'complicata, ho iniziato a vedere il bicchiere solo mezzo vuoto, ma una mia amica mi ha fatto vedere un aspetto della stessa che non consideravo e...oplà ho rivisto il tutto sotto un'ottica tutta diversa!

sabato 2 luglio 2016

Riflessione


Se gli italiani sapessero, seguissero e si appassionassero ai temi sociali, etici, politici ed economici almeno la metà di quanto sanno, seguono e si appassionano al calcio credo che questa Italia sarebbe diversa.

domenica 19 giugno 2016

Disequilibrio ... perenne ricerca dell'equilibrio


11 gennaio 2016 ...sprofondata in quell'abisso dal quale ne ero forse da poco uscita... stavolta il fondo era molto più in basso... di nuovo a dover faticosamente risalire con immensa fatica.... il buio il dolore il vuoto..... ogni tanto un raggio di sole arrivava anche là per fortuna altrimenti sarei impazzita...
...sono già passati mesi ma mi ritrovo ancora a rotolare giù.. nel vuoto..sono incapace a dire addio.. l'elaborazione del lutto ....ogni tanto sto in equilibrio...ogni tanto ruzzolo giù... mi manchi da morire...

venerdì 1 gennaio 2016

Spero nel 2016! Auguri a me e a tutti voi!


È una delle poche volte (per mia fortuna) in cui spero davvero nel nuovo anno. Quest'anno infatti è stato segnato più spesso del solito da cose non proprio belle che sono capitate a me o ai miei cari! Proprio per finire l'anno in bellezza mio padre si è rotto il femore e poi ha avuto complicanze tanto da finire in semi-intensiva. Sto passando il mio tempo tra casa e ospedale.
In ogni caso, nonostante tutto, non avrei voluto essere altrove o con altri allo scoccare della mezzanotte! Ero con i miei due grandi amori. Fare cin cin e poi il trenino con loro intorno al tavolo e per casa, ballando con la musica non a palla ma quasi, non ha prezzo!!! :D
A tutti coloro che passano da questo mio piccolo angolo virtuale auguro, così come lo auguro per me stessa e a tutti coloro a cui voglio bene, un scintillante 2016!!!

giovedì 5 novembre 2015

Libri e biblioteca


La mia piccolina ha già letto e riletto più volte il suo libro (e lo sappiamo pure a memoria), mentre io sono appena all'inizio del mio...però in biblioteca dobbiamo portarli entro il medesimo termine. Si impegna più lei! Ce la farò a finire il mio in tempo?

martedì 13 ottobre 2015

Ricettina facile facile e piccola divagazione sullo svezzamento

E dei filetti di merluzzo al curry fatti ieri sera è rimasto solamente un poco di sughino nella pentola.
Sono davvero piaciuti sia al grande, sia alla piccola. Divorati da tutti.
Le spezie non piccanti e i gusti, compreso aglio e cipolla, li ho sempre usati in cucina: sia in gravidanza, sia finora in allattamento e nello svezzamento. 
Io usavo già di mio poco sale, ora lo uso ancora meno, se non nulla in alcuni casi.
E fa bene a noi e va bene a lei.
Vabbè sto divagando.... sullo svezzamento avrei da dire tanto la mia ma non voglio tediarvi troppo con il mio personale pensiero e la mia piccola esperienza.
Magari con tranquillità potrei fare un post apposito così chi non è interessato lo salta a piè pari....
Stavo dicendo i filetti di merluzzo al curry....non avevo ancora provato questa ricetta che ho scovato ieri in rete, ma ora me la segno perché è facile, veloce e buona.
Così come l'ho trovata ve la rivendo....
Le dosi sono per tre. 
Ho fatto un soffritto con una cipolla piccola.
Poi ho aggiunto una scatola di pelati, pochissimo sale, un pizzico di zucchero, una fogliolina di alloro e un cucchiaino raso di curry.
Ho fatto andare a fuoco medio per dieci minuti con un coperchio.
Poi sopra al sugo ci ho adagiato i tre filetti di merluzzo (quelli surgelati puliti e belli pronti) ancora surgelati e ho fatto cuocere sempre con il coperchio per altri dieci minuti, finché i filetti erano cotti, aggiungendo un po' d'acqua quando si asciugavano troppo.
Veloce no?! .. e vi assicuro buona.
Non riesco più a caricare foto sul blog (sarà che dal cellulare in linguaggio html non ne sono capace) altrimenti vi metterei una foto della pentola con il poco sughino rimasto a riprova della bontà! :)

venerdì 11 settembre 2015

Manovre salvavita pediatriche

Non datemi della paranoica ma sono dell'idea che è meglio essere pronti, essere preparati. :)
Per cui principalmente per chi ha lattanti e bimbi per casa, ma anche per gli zii, cugini, educatori....
http://www.cri.it/manovresalvavitapediatriche
anche per chi non ha tempo di fare il corso ci sono interessanti slide nella pagina del download e in più un video su you tube:
https://m.youtube.com/watch?v=GXNkYgCpSRI
Sperando ovviamente di non averne bisogno!

lunedì 7 settembre 2015

Ricercando ...

Ricercando il mio equilibrio imperfetto ancora cado .... meno spesso è vero, però ancora cado..

venerdì 4 settembre 2015

Senza parole...

Un'immagine vale più di mille parole.
Purtroppo è vero.
Ne stanno parlando tutti: media, giornali, social...
Ho deciso che per questa volta per rispetto di questa giovane vita spezzata devo anche io dar voce ai miei pensieri...
Quel bimbo senza vita abbandonato dalle onde sulle splendide spiagge turche è diventato il simbolo del dramma che si sta consumando nel mare nostrum.
Il suo volto è rivolto al mare che lo ha strappato dai suoi genitori quando si erano affidati speranzosi a lui su un barcone, pagando profumatamente traghettatori avidi e senza scrupoli, alla ricerca di una vita migliore altrove.
Stessa sorte è toccata al fratellino e alla mamma.
Quest'immagine nuda e cruda sta facendo il giro del mondo e davanti a quel corpicino si può provare solo angoscia e dolore, tristezza e pietà, rabbia e vergogna.
Davanti a quel corpicino forse si spegnerà l'egoismo, il razzismo?
E allora mi chiedo... ma si deve arrivare a tanto per smuovere le coscienze (se mai saranno smosse)?
Oppure domani tutto sarà dimenticato restando solo il ricordo del mare, di una spiaggia con una macchia rossa e blu sempre più sfocata?